Gita con i lama, gli alpaca e le caprette nell’entroterra genovese: una giornata a Savignone

Nel 725 il re dei Longobardi, Liutprando, era impegnato in un’impresa piuttosto delicata: il trasferimento delle spoglie di Sant’Agostino nella Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro a Pavia. Quando la salma si trovava a Savignone, il re giunse sul luogo di persona per coordinare l’operazione. Fu proprio in questo stupendo paese immerso nel verde scuro della Valle Scrivia, abbracciata … Continua a leggere